M O O D   I N D I G O

Un evergreen nella versione di Nina Simone dà il  nome al nostro gruppo. 
Dal 2017 condividiamo la passione per la musica. Per noi, e per voi.

moodindigosound@gmail.com
3284463917 - 3385395764

I Mood Indigo nascono nel 2017. Emanuela e Francesco decidono di provare ad unire le peculiari preferenze musicali di ognuno in un unico repertorio, ripercorrendo esperienze di vita attraverso cover di canzoni più e meno note. Un viaggio nel mondo, tra repertori inglesi, spagnoli, brasiliani e tra stili anche molto diversi fra loro, che spaziano dal soft rock al coutry, dal pop ad accenni jazz. Le percussioni aiutano i ritmi brasiliani e le sonorità più incalzanti.. la tastiera riprende assoli commoventi..
Un'unione di diversi percorsi e significati musicali.
Gallery: Istanti e Pillole


CHI SIAMO

EMANUELA STEFANI - Voce, percussioni, tastiera

"Nell'agosto del 2000 ero a Fuengirola, Malaga, (Spagna), in un locale Karaoke con alcuni colleghi. Canto per scherzo "It's oh so quiet" di Bjork, e tutti applaudono "dovresti fare la cantante!" urlano. Da allora non ho più smesso, ho cantato in duo, sola e in vari gruppi, da "House concerts" a capodanni in Hotel 4 stelle. Soul, blues, pop, rock, soft rock, country. Ho un debole per gli evergreen '50-'60-'70. Adoro cantare, è la mia terapia e la mia forma di emozione sublime.
A 19 anni ho iniziato a Vivere, scoprendo il mondo e incontrando le sue genti. Mi sono immersa nelle opere monumentali della Natura, e in quelle dell'Uomo. Sono stata travolta dalla distruzione delle comunità, delle persone, dei bambini, e anche del suolo, della nostra Madre Terra. Da allora non sono più come prima, non riesco, e, non voglio, dimenticare. Gandhi disse "Sii il cambiamento che vuoi vedere nel mondo".

FRANCESCO ISOTTI - Chitarra, voce, armonica

"Scorrazzando per le calli veneziane ho iniziato a strimpellare con la compagnia d'amici. Studio e mi esercito da allora con passione nella mia forma di musica autodidatta. Suono chitarra, basso e organetto. Sperimento anche l'armonica e varie percussioni che costruisco io stesso. 
Da più di 10 anni sono il bassista dei NEMO, con i quali componiamo nostri brani in chiave rock.
Da qualche anno suono l'organetto nel gruppo musicale della compagnia Los Colombianos, con i quali facciamo brani della tradizione trevigiana rigorosamente in dialetto. Con Emanuela ho finalmente inserito la voce, la mia sfida del momento."